I miei libri

   


Prev  1   2   3  Next  ]

Il mio mandolino Pietro Ragni
Il MIO MANDOLINO  
con CD allegato.
Brani con basi audio, duetti, brani solistici, elementi di teoria musicale e storia del mandolino. Pagg. 48
E' con grande piacere che vengo a presentare il nuovo "lavoro" didattico di Pietro Ragni dedicato al mandolino. E' passato quasi un secolo dalla "moda" del mandolino, e, purtroppo, anche dalle ultime pubblicazioni editoriali dedicate alla didattica ed al suo apprendimento. Sono doppiamente onorato quindi, come esecutore ed insegnante, che questo "silenzio" venga interrotto da un bravo mandolinista ed appassionato didatta.
.....nel giorno della memoria.....

Padova, 27 gennaio 2007              Ugo Orlandi

Questo libro giunge dopo due testi da me scritti e dedicati alla didattica strumentale ("A scuola con il flauto dolce" e "Chitarra e"cd", entrambe edizioni Sinfonica) e vuole dare un contributo alla rinascita di uno strumento relegato, in maniera riduttiva, alla cultura della sola canzone napoletana. Dopo l´apertura di nuove cattedre di mandolino presso diversi conservatori italiani (Bari, Roma, Napoli....) e grazie all'instancabile attività di ricerca musicologica, didattica e concertistica legata alla scuola di mandolino della storica sede del conservatorio di Padova, il nostro strumento sta vivendo un risveglio ed un evidente innalzamento del livello dei suoi esecutori. I tanti diplomati in mandolino stanno ancora aspettando di poter insegnare il loro strumento nell'indirizzo musicale delle scuole secondarie di I° grado (ex scuole medie), per vedere finalmente riconosciuta piena dignità alla sua storia e alla sua letteratura. La parte di questo libro dedicata al mandolino nella storia dimostra come questo strumento sia entrato nel nostro DNA e quanti grandi compositori gli abbiano dedicato bellissime ed intense pagine, tra i quali Beethoven, Vivaldi, Mozart, Verdi, Haendel ecc. Segue una parte dedicata alla teoria musicale proprio per sottolineare che è la musica il nostro obiettivo e che a lei bisogna ispirarsi, ed il mandolino è appunto uno strumento per raggiungere tale obiettivo. Con le 73 basi audio il nuovo mandolinista potrà esercitarsi con l'aiuto di accompagnamento, per avere già dai primi brani la soddisfazione di suonare con un gruppo musicale. Man mano che le note vengono presentate ed apprese dall'allievo si uniscono alle altre formando melodie famose e non. Per ciò che riguarda la tecnica del plettro, le pennate sui valori lenti si eseguiranno in giù , mentre sui valori più veloci si alterneranno le pennate giù e su . Ogni traccia audio del compact disc inizia con due, tre, quattro o sei colpi di starter a seconda del tempo (2/4, 3/4, 3/8, 4/4 o 6/8); questi colpi danno l'esatta velocità della pulsazione con la quale deve essere eseguito il brano. Ciò consentirà all'allievo di apprendere le note, seguire la pulsazione, il metro ed i valori stessi delle note. I duetti ed i brani solistici finali richiedono un'acquisizione tecnico-esecutiva sicura, tale da permettere una padronanza nell'uso del plettro molto buona. Spero che questo mio lavoro aiuti i nuovi mandolinisti nell'affrontare la fase iniziale dell'apprendimento, così da rendere più varia la proposta didattica-strumentale. Ringrazio per gli importanti consigli e per tutta la dedizione a questo strumento il M Ugo Orlandi.



Puoi ordinare questo libro on line presso le
Edizioni Musicali SINFONICA


Prev  1   2   3  Next  ]